Maurizio Marello illustra il suo programma elettorale

Ti potrebbe interessare...

4 Responses

  1. Enrico ha detto:

    Ho ascoltato il suo discorso ed è la prima volta che la vedo. Una sola domanda: ma cosa intende quando dice vogliamo che i nostri centri sportivi vengano aperti a tutti? perchè adesso non lo sono? io vedo tanti bambini in tutti i centri sportivi di Alba. O forse cosa intende dire esattamente?Grazie

    • mauriziomarello ha detto:

      Grazie per la domanda che mi consente di precisare il concetto.
      Si già oggi i centri sportivi sono aperti a tutti.
      Credo però che occorra sempre fare attenzione a privilegiare l’aspetto partecipativo dei ragazzi su quello agonistico. Lo sport è di tutti non solo dei campioni e lo affermo non come critica ma come esortazione costruttiva.
      Venendo dal mondo del volontariato ho grande stima per chi si adopera (volontari, allenatori, collaboratori, etc..) nei centri per i ragazzi.
      Il Comune poi deve distribuire le risorse in modo equo tra i vari centri.
      cordialmente
      maurizio marello

  2. Un cittadino qualunque ha detto:

    Apro la cassetta della posta e trovo due cose: una di Maurizio e l’altra di Castellengo.

    Le metto a confronto…

    Maurizio mi propone (parlo non da candidato ma da cittadino qualunque che legge la posta) il suo programma di amministrazione della città. Riassume in poche pagine i suoi propositi, poche pagine che possono essere lette e capite da
    tutti gli elettori che non abbiano avuto la voglia o l’opportunità di leggere il programma completo. Mi parla di sé, si mette in gioco, non fa promesse ma dichiara apertamente la sua idea di buona amministrazione.
    Al fondo del fascicolo presenta le liste di candidati che lo appoggiano, tutte con uguale evidenza, senza preferenze, un gruppo di persone che vogliono contribuire a fare di Alba una città migliore. Ribadisce in quarta di copertina il
    principio che tutti i cittadini con un po’ di buonsenso vorrebbero vedere applicato: un programma di lavoro in simbiosi con la popolazione, tutta la popolazione, al di là delle convinzioni politiche.

    Castellengo mi manda una lettera indirizzata a Maurizio… avrà forse sbagliato indirizzo?
    Ah, no, non avevo capito… la manda a Maurizio ma vuole che la conosca anche io.
    Chiede a Maurizio se consideri un insulto l’appartenenza politica alla sinistra, ma poi allega un volantino che identifica la sinistra con l’inferno (facce lugubri, aria
    mefitica, cieli infuocati…), e che, cosa fastidiosissima anche per me (cittadino ipotetico qualunque, lo ricordo) che volevo dare il voto a Magara, deride oscenamente il suo avversario più temibile. A me pare che sia lui a considerare
    un insulto l’apparteneza alla sinistra. (tra l’altro i punti che ho appena letto del programma di Maurizio non mi paiono cose “di sinistra”, mi sembrano cose che chiunque vorrebbe vedere realizzate). Sostiene di non aver calunniato Maurizio… ma allora il volantino allegato?…
    Punta il dito contro una presunta ambiguità di Maurizio… ma non sono state le mie orecchie a sentirlo dire, all’incontro con i colleghi tecnici dell’edilizia, che la
    sera stessa doveva anche andare a quella “stupidaggine” di confronto sulla scuola organizzato solo dagli insegnanti che temono di perdere il posto, e due ore dopo, al confronto,tirare fuori principi come l’importanza fondamentale dell’educazione etc etc? Dice di avere altri argomenti: la sua storia (ma chi era costui?), il suo programma… vediamo, forse c’era anche qualcos’altro nella buca, il suo
    programma… no, non c’è altro. Ma il suo programma dov’è?
    Sul retro del volantino compaiono 8 simboli… ma come, nel fac-simile ce ne sono 9… aspetta, vediamo cosa manca, cosa cerca di nascondere… la “democrazia cristiana”?

    Beh, ho confrontato, adesso so dove mettere la crocetta sulla scheda.

    Un cittadino qualunque.

    P.S. mentre scrivo mi giunge un messaggio via Skype di un’amica (cito testualmente):
    “ma te la sei beccata la lettera di Castellengo? l’ho trovata nella buca poco fa…
    è semplicemente voltastomachevole”

  3. francesco ha detto:

    bravo marello e’la prima volta che sento parlare di piano regolatore ad alba solo nuovi palazzi che spuntano qua e la buttando giu’i prezzi di quelli gia’esistenti….ma nessuno ha visto quanti sono….da ieri sei piu’forte di 4 voti..e qui nel centro parlano tutti bene di te,modesto ed umile qualita’che forse in delirio di onnipotenza dall’altra parte mancano…..oh ma io sono andato a sentirlo il castellengo e mi e’rimasto impresso che lui dice che per far risparmiare i soldi dello sgombero neve quest’inverno fara la proposta di farla spalare ai ragazzi delle scuole……ma ci vada lui….poi questo e’un programma??
    infine sei il primo che dice che vorrebbe dare un occhiata agli incarichi in comune (pellisseri dixit)
    allegri auguri
    ce la faremo
    parliamone tuttti….. io difendo Alba…sopra ogni cosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *