Piano regolatore, ci siamo

Ti potrebbe interessare...

2 Responses

  1. Alessandro ha detto:

    Vorrei ringraziare il Sindaco Marello per questa saggia decisione di risparmiare dal cemento questi ettari di terreno coltivabile alle prossime generazioni.
    Per fortuna che esiste ancora qualche saggia amministrazione che pensi che il futuro ed il benessere di una comunità non stia solamente della cementificazione e nella costruzione di nuovi edifici.
    Siamo nel periodo storico in cui più nessun mq di terreno vergine venga “sprecato” per opere talvolta inutili. Grazie a nome di tutti.

  2. stefano d ha detto:

    Bene, l’approvazione del nuovo “Piano regolatore” è vicina. Per dieci anni il centro-destra aveva parlato di “Piano regolatore” senza mai arrivare alla conclusione ed adottando la strada selle “varianti”, quella che rende molto dal punto di vista elettorale e che certamente accontenta i singoli senza tenere conto dell’interesse della collettività. In soli due anni l’attuale Amministrazione ci presenta il suo “Piano” che certamente renderà Alba una città più “vivibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *